Cento milioni per le imprese del cratere: entro giugno i primi tre Bandi

Cento milioni per le imprese del cratere: entro giugno i primi tre Bandi

Superano i 100 milioni di euro le risorse disponibili per il rilancio economico e produttivo delle imprese dislocate nelle aree terremotate. I fondi provengono dalla solidarietà dell’Unione europea a favore delle regioni dell’Italia centrale colpite dal sisma. Le Marche hanno beneficiato di un contributo aggiuntivo di 248 milioni, da ripartire tra diversi interventi.

Al rilancio produttivo sono stati destinati 100,5 milioni, mentre 142 vanno al settore delle opere pubbliche. Le nuove risorse vengono rese disponibili attraverso una riprogrammazione del Por Marche Fesr (Fondo europeo per lo sviluppo regionale) che prevede adesso un nuovo Asse prioritario: il numero 8 che finanzia la “Prevenzione sismica e idrogeologica, il miglioramento dell’efficienza energetica e il sostegno alla ripresa socioeconomica delle aree colpite dal sisma”. Il Fesr Marche ha ora a disposizione una dotazione complessiva superiore a 585 milioni di euro, rispetto ai 337 iniziali.

I 100 milioni aggiuntivi vanno a sommarsi ai 192 milioni già stanziati dal programma ordinario, andando a comporre un monte risorse regionale per il sistema delle imprese pari a 292 milioni, quando il Fesr 2007/13 aveva nel suo complesso 288 milioni per tutti gli interventi previsti.

Nelle prime settimane del 2018 la Giunta regionale ha definito dodici interventi da realizzare nel settore imprenditoriale, condividendoli con il Forum del partenariato economico e sociale. Gli investimenti destinati al sistema delle imprese in area sisma saranno attuati tramite graduatorie e alcuni con lo scorrimento di quelle esistenti, non finanziate per carenza di risorse.

I tre bandi usciranno entro giugno. Promuoveranno, con 6 milioni, le attività imprenditoriali a sostegno delle istituzioni pubbliche che operano a favore delle fasce più deboli e disagiate della popolazione. Con 10 milioni la competitività delle aree colpite dal sisma e con 15 milioni le filiere del Made in Italy presenti nelle zone terremotate.

Per saperne di più, CHIEDI A
Alessandro Righi: arighi@fidimpresamarche.it

Condividi

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.

Cercamarche è il nuovo progetto di Matching tra imprese della CNA provinciale di Ancona. Creiamo reti di impresa per favorire lo sviluppo e le opportunità di business per le aziende e per i privati.

REGISTRATI GRATUITAMENTE e diventa membro della nostra Business Community e potrai inviare e ricevere preventivi, scoprire offerte delle aziende e restare aggiornato sulle opportunità che Cercamarche mette a disposizione.

Condividi Cercamarche

CNA SERVICE Srl
Via Umani 1/A - 60131 Ancona

P.IVA - C.F. - R.Imprese di AN: 01132760420
Tutti i diritti riservati
Privacy Policy

Nomina DPO
Informativa utilizzo cookies
Condizioni d'uso
Per comunicazioni e assistenza:
info@cercamarche.it

Contact Us

www.cercamarche.it
Via Umani 1/A,
Ancona 60131 Italia
Tel. 071 286081
Fax 071 2868045/6
email: info@cercamarche.it




Powered by
SIXTEMA Spa